0549 882149    info.territorio@gov.sm

Risultato 2° Grado del Concorso

COMUNICAZIONE

In data odierna, 15 Marzo 2019, a seguito della chiusura dei lavori della Commissione Giudicatrice del Concorso di progettazione del parcheggio di Borgo Maggiore – Campo della Fiera è stato comunicato al Responsabile Unico del Procedimento la graduatoria definitiva del concorso con i relativi giudizi.

Numero progressivo Codice progetto Punteggio totale Capogruppo
D2M1B1A0MM 77 Menicucci Mariarita
RT03159189 76 Berardi Valentina
L1S2P3M4GF 75 Zanotti Luca
SPK019N4KI 65 Grandoni Simone
SM0614PMBM 60 Salvatori Antonella

 

D2M1B1A0MM

L'approfondimento relativo alla viabilità, oltre a garantire il parziale mantenimento del profilo gradonato dello stato dei luoghi, attraverso l'inserimento della rotatoria all'incrocio con via Ordelaffi permette di sviluppare nuovi ed ulteriori temi di carattere urbanistico. L'inserimento dell'architettura nel contesto è qualificante. Buona l'articolazione funzionale dei servizi sanitari sia per quanto riguarda la funzionalità degli spazi che per l’accessibilità. Il mantenimento delle arcate è un elemento di rilevanza del progetto. La possibilità di cantierizzazione per fasi costituisce un valore aggiunto importante al progetto, in quanto permette di mantenere un discreto numero di posti per tutta la durata del cantiere.

Non convince totalmente la relazione con le ex case popolari e l’utilizzo degli spazi aperti così come l’uso della piazza penalizzata dal drop-off degli autobus. Si evidenzia la rinuncia ad una ricucitura pedonale più efficace con la zona urbana oltre la superstrada. Particolarmente apprezzata invece la scelta di duplicazione della piazza.

 

RT03159189

L'aspetto interessante del progetto risulta essere la creazione del boulevard e dei collegamenti urbani, che sono stati ben articolati e validamente incisivi nel disegno urbano. L'approfondimento del progetto non pare però risolvere completamente le questioni sollevate nel 1° grado, in particolare in relazione all'impatto dell'architettura sul contesto. Non convince l'articolazione funzionale dei servizi sanitari. Problematica la cantierizzazione dell'opera.

 

L1S2P3M4GF

L'approfondimento del progetto ha portato alla definizione di uno spazio urbano qualificato, che ben si relaziona e collega con l'area circostante, arricchendola funzionalmente. Rimane problematica la relazione con la viabilità esistente, risultando non convincente l'unica uscita carrabile dal parcheggio. La viabilità interna progettata nel parcheggio non è funzionale e pertanto non convincente. Buona l'articolazione funzionale dei servizi sanitari. Il progetto architettonico presenta un grado di indeterminatezza dei materiali di facciata, tuttavia valorizza in modo adeguato le arcate che costituiscono il contrafforte di Borgo e trovano una buona relazione paesaggistica con i portici esistenti.

 

SPK019N4KI

Il progetto, caratterizzato da una forte semplicità, affronta le diverse problematiche non approfondendo adeguatamente la viabilità e gli accessi all'interno del parcheggio. I collegamenti urbani sono esclusivamente accennati senza conferire loro caratterizzazione. Il punto di forza permane lo spazio creato dall'architettura, in particolare si sottolinea la buona qualità urbana dello spazio nelle adiacenze dell'edificio, nonché lo spazio destinato alla funzionalità di servizi.

 

SM0614PMBM

L'approfondimento apportato al progetto continua a conferire molta importanza alla viabilità, inserendo una rotatoria, mantenendo il viale attorno alla funivia un percorso alternativo, ma questo non risolve in maniera soddisfacente il sistema viario. Il sistema di connessioni con il contesto urbano è debole, l'architettura progettata massiva e lo spazio creato non qualificato.

 

 

Si rammentano anche i progetti codici alfanumerici, associati al capogruppo, che hanno conseguito un punteggio uguale o superiore al minimo punteggio previsto (60/100) per il I grado, come previsto dal bando di concorso al punto 5.5 “Procedura e criteri di valutazione per il I grado”, e pertanto meritevoli del rimborso previsto dal bando.

 

Numero progressivo Codice progetto Capogruppo
1 VESNP3082C Taddei Matteo
2 GR1801SMBM Vagnetti Alessandro
3 9NKSCJJ7V8 De Luigi Marco